Se seguite la scena del gioco di ruolo italiano, non vi può essere sfuggito negli ultimi anni Ultima Forsan, il titolo fantastorico, ucronistico e umoristico/nero di Mauro Longo e Giuseppe Rotondo. Il manuale base della prima versione, quella con regolamento Savage Worlds, è stato pubblicato nel 2014, basandosi sul precedente romanzo di Mauro Longo "Decameron dei Morti".

Da allora il "Mondo Macabro" che funge da setting a queste pubblicazioni ha contato moduli e campagne per il gdr base, una versione per FATE chiamata Dies Irae, un secondo romanzo pubblicato da Acheron Books "Guiscardi senza gloria", numerose avventure e contenuti gratuiti di ogni genere rilasciati gratuitamente, un modulo sandbox scritto assieme alla community italiana dei giocatori e ben cinque librogame.

Vivi e lascia risorgere è uno di questi, pubblicato da Acheron Books nel 2019 ma ambientato proprio all'inizio dell'ucronia che da il via a tutti i fatti dell'ambientazione. Insomma, questo breve ma corposo librogame, e il racconto che lo accompagna, sono collocati cronologicamente quando tutto ha inizio e possono rappresentare di fatto la migliore introduzione a questo straordinario universo immaginario tutto italiano.

Anche il fatto che le regole di gioco sono semplicissime e non prevedono lanci di dado, e che l'avventura è tutta ambientata nel piccolo borgo di Certaldo, appena invaso dai Morti, permette di considerare Vivi e lascia risorgere il portale d'ingresso ideale al Mondo Macabro.

Insomma il nostro consiglio è di recuperare questa eccitante avventura uscita l'anno scorso, e gettarsi in azione nella toscana infestata dai morti viventi di Ultima Forsan: anche se tutto sembra perduto...

TU SEI L'EROE DELLA STORIA, E NON TI ARRENDERAI. MAI!