Montsegur 1244

NAR014

Nuovo

Nella fortezza di Montsegur, ultimo rifugio degli eretici Catari durante l'assedio crociato del 1244, si dipanano le vicende di un gruppo di personaggi legati tra loro da una complessa rete di rapporti personali. Il proseguire dell'assedio segna inesorabilmente il precipitare della situazione, mentre ogni protagonista dovrà arrivare alla scelta fatidica del finale: abiura o rogo?

Maggiori dettagli

1 Articolo

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

34,90 €

Scheda tecnica

Autore Frederik J. Jensen
Dimensioni Box (220 x 170 x 40 mm); Contiene un Manuale di 56 pagine, un Tabellone di Gioco 35 x 62 in tessuto, 12 Schede Personaggio, 24 Carte Scena, 16 Carte Storia, 1 Carta Turno, 1 Segnalino degli Atti
N° pagine 56
Copertina Box
Premi Indie RPG Award 2009: Nomination a Most Innovative Game, Nomination a Indie Game of the Year, Nomination a Best Production; The Diana Jones Award 2010: Nomination for Excellence in Gaming
Anno di pubblicazione 2009 (2010 in Italia)

Dettagli

Nella fortezza di Montsegur, ultimo rifugio degli eretici Catari durante l'assedio crociato del 1244, si dipanano le vicende di un gruppo di eterogenei personaggi legati tra loro da una complessa rete di rapporti personali fatti di legami di sangue, d’amore, fede o dovere.

Il proseguire dell'assedio segna inesorabilmente il precipitare della situazione, mentre nel castello ogni protagonista deve trovare una risposta alle questioni che lo caratterizzano fino alla scelta fatidica del finale: abiura o rogo?

Gli echi della leggenda del Graal che aleggiano sulla vicenda di Montsegur e la suggestione dello scenario storico sono lo sfondo affascinante per drammatiche vicende umane. Un sistema di gioco più essenziale che mai da vita una storia sempre diversa, malgrado il finale prestabilito. I personaggi prendono vita in maniera sorprendentemente coinvolgente grazie alle interazioni tra i giocatori in questo gioco senza master.

Malgrado l'enfasi posta su narrazione e coinvolgimento emotivo, Montsegur 1244 si caratterizza anche per gli accattivanti materiali che ricordano piacevolmente un gioco da tavolo.

Dalla recensione dell’acclamato game designer Jason Morningstar: «Le meccaniche semplici ma innovative di questo gioco sottolineano incessantemente il tema di una storia epica e tragica. Qualcuno brucerà. Qualcuno cambierà. Voi stessi sarete sorpresi dalle vostre scelte. Questo è un gran gioco!»


SCARICA MATERIALE AGGIUNTIVO GRATUITO DAL CANALE TDG DRIVE DELLA TERRA DEI GIOCHI

Scarica materiale gratuito dal canale Google Drive della Terra dei Giochi

Recensioni (2)

Eden

dic 2, 2016
4
(4/5
Meccaniche estremamente snelle ma sufficienti a veicolare il gioco nella direzione giusta con continui riferimenti storici. Il gameplay è sempre soddisfacente e la fase conclusiva in cui si realizza il fato del personaggio è sempre molto toccante e sentita. Bella l'edizione che contiene, oltre al manuale con le regole, anche le schede dei personaggi in cartoncino, più il tabellone di gioco in tessuto ed un segnalino in legno. Inoltre, nel manuale italiano vi sono diverse aggiunte di approfondimento storico assenti nel manuale originale. Un gioco estremamente interessante, che però, proprio per la sua natura di gioco di narrazione improvvisata, non vi porterà a giocarlo di frequente.
Gabo Rambo

ago 9, 2016
4
(4/5
A metà strada fra un gioco da tavolo e uno di ruolo, è caratterizzato da tematiche principalmente storiche, ma che si prestano a varie reinterpretazioni in base alle azioni dei giocatori.. pur avendo un finale già segnato: il rogo di un gruppo di eretici. Ha materiali veramente di ottima fattura come ad esempio il tabellone di gioco in simil pelle/pergamena.. Il gioco, quasi totalmente narrativo, porta di conseguenza inevitabilmente a far confrontare i giocatori con temi etici e religiosi, quali ad esempio il tradimento della propria fede a scapito della propria vita.. E' quindi di fondamentale importanza per la buona riuscita del gioco cercare di mantenere alta l'immedesimazione dei giocatori, i quali devono sempre essere "dentro" la loro parte.. Sconsigliato per chi vuole passare una serata giocando in leggerezza.. ma una grande esperienza di gioco se si riesce a giocarlo con le persone giuste che si impegnano quel minimo necessario per riuscire a narrare e ruolare il dramma interiore dei vari personaggi (precostituiti) presenti nel gioco.
Pagina:1
Aggiungi recensione
Valutazione:*
Nome:*
Email:*
Testo:*
 

Accessori